Cerca nel blog

Caricamento in corso...

mercoledì 12 ottobre 2016

Da gennaio 2017 il nostro studio cambia sede

Dal mese di gennaio 2017 lo studio legale si trasferirà dall'attuale sede di Via Putignani n. 267 in Bari nel nuovo ufficio di Via Principe Amedeo n. 164, sempre in Bari. 

 La nuova sede consentirà una migliore organizzazione del lavoro in spazi più ampi e rinnovati e la presenza di nuovi collaboratori, al fine di garantire un migliore servizio di assistenza legale a tutti i nostri clienti.

Fino al mese di dicembre 2016 continueremo, comunque, ad essere operativi all'indirizzo di Via Putignani n. 267, per cui sarà possibile fissare appuntamenti in loco nelle consuete modalità. Da gennaio 2017 saremo, invece, felici di accogliervi nella nostra nuova sede.

Allo stesso modo i nostri contatti rimarranno invariati anche dopo il trasferimento nei nuovi uffici. 

lunedì 18 luglio 2016

Come si partecipa ad un'asta giudiziaria ?

Ad un'asta giudiziaria immobiliare può partecipare chiunque tranne il debitore al quale sia stato pignorato l'immobile.


Ciò premesso va detto che, sebbene sia un'attività teoricamente consentita a tutti, la stessa richiede particolare cura ed attenzione nello svolgimento di alcuni adempimenti preliminari al fine di evitare di commettere errori che possano compromettere la validità stessa della partecipazione.

Innanzitutto è necessario individuare l'immobile per il quale si è interessati a partecipare. Per farlo è possibile consultare i siti www.astegiudiziarie.it, www.asteannunci.it, www.procedure.it, le riviste periodiche delle Aste giudiziarie o le pagine dei quotidiani nelle quali periodicamente vengono pubblicati gli avvisi di vendita.

Per taluni immobili (generalmente quelli non ubicati nei capoluoghi, ma nei paesi di provincia) vengono anche affissi dei manifesti nel comune in cui sono ubicati, ovvero per altri (di particolare pregio) viene effettuato uno specifico servizio di pubblicità tramite la rete televisiva Aste Tv.

Su tali canali informativi è possibile reperire tutte le tipologie di immobili che vengono messi in vendita e, dunque, non soltanto appartamenti, ma anche locali per uso diverso ed anche terreni.

Una volta individuato l'immobile al quale si è potenzialmente interessati è necessario cominciare ad acquisire le prime informazioni, già ottenibili consultando i siti internet sopra indicati dai quali è possibile liberamente estrarre copia del bando di vendita, della perizia di stima, delle fotografie e spesso anche della planimetria.

lunedì 20 luglio 2015

Confermata nuovamente la presenza dell'Avv. Emilio Curci nella commissione informatica istituita dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Bari

E' stata nuovamente confermata la presenza dell'Avv. Emilio Curci, quale componente della Commissione informatica istituita presso il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Bari anche per il biennio 2015-2017 nel quale opererà il nuovo consiglio.


Si conferma, dunque, anche per i prossimi anni una presenza sempre viva ed in prima linea del nostro studio nell'approfondimento delle tematiche dell'informatica applicata al diritto, esperienza che sarà ulteriormente arricchita dal confronto con tutti gli altri componenti della commissione stessa.


Allo stesso modo sarà garantita, anche grazie al nostro modesto contributo, un'attività formativa in favore degli altri colleghi iscritti all'ordine poichè la Commissione, come in passato, continuerà a proporre eventi di formazione in materia mirati ad acquisire maggiori competenze nell'utilizzo degli strumenti del processo civile telematico e, comunque, più in generale, nell'ambito dell'informatica applicata al diritto.

giovedì 16 luglio 2015

Gli orari estivi dello studio nel periodo estivo

Come ogni anno i professionisti del nostro studio osserveranno un periodo di ferie, continuando comunque a garantire una piena disponibilità dei suoi professionisti ed una gestione delle pratiche affidate.

Lo studio, rimarrà, comunque, aperto e disponibile per la ricezione di chiamate per tutto il periodo estivo con gli stessi orari di tutto l'anno (9.00-20.00 di ogni giorno lavorativo).
Nel periodo compreso tra il 10 ed il 24 agosto sarà possibile fissare appuntamenti previo appuntamento telefonico e/o e-mail unicamente nella fascia pomeridiana tra le 17 e le 19.

Dal 24 agosto l'attività dei nostri avvocati riprenderà in maniera regolare.

venerdì 3 aprile 2015

Buona Pasqua da Curci & Genovese

Anche quest'anno è arrivata la Pasqua e con un semplice, ma sentito messaggio vogliamo porgere i nostri migliori auguri a tutti i visitatori di questo sito.

Dalla prossima settimana torneremo come sempre puntuali al lavoro per tutelare i diritti di tutti coloro che si si sono già affidati alla consulenza dei nostri professionisti e di tutti quelli che vorranno farlo in seguito.

Ancora auguri. 

Buona Pasqua a tutti dallo studio legale Curci & Genovese.

Altra importante affermazione del nostro studio legale in tema di pensione di reversibilità in favore del coniuge divorziato

Ne avevamo già parlato in un precedente post, che descriveva la vicenda giudiziaria di un'anziana signora a cui era stata negata la pensione di reversibilità da parte dell'INPDAP in quanto, il proprio coniuge con il quale era già intervenuta una sentenza parziale di divorzio, era morto nelle more del giudizio che, dunque, non aveva potuto proseguire impedendo al Tribunale di potersi pronunciare sulla quantificazione dell'assegno divorzile.

L'Ente pensionistico, infatti, partendo da una rigida applicazione dell'art. 9 della legge sul divorzio che prevede il riconoscimento della pensione di reversibilità in favore del coniuge superstite unicamente quando questi sia stato riconosciuto titolare di un assegno divorzile non aveva inteso corrispondere la pensione di reversibilità in favore della moglie in mancanza di una sentenza definitiva che si fosse pronunciata sul punto.

La questione, trattata nel 2013 dal nostro studio legale, era stata già risolta favorevolmente dalla Corte dei Conti di Bari che aveva interpretato la norma in maniera più estensiva e favorevole all'avente diritto ordinando all'Ente pensionistico di corrispondere la richiesta pensione.

In realtà il problema (ad avviso di chi scrive ancora sussistente in mancanza di una modifica normativa) era sorto a causa del fatto che morendo uno dei coniugi durante il procedimento di divorzio e trattandosi di una causa vertente in tema di diritti personali non trasmissibili (è evidente che il matrimonio non si può trasmettere agli eredi) la causa era stata dichiarata improcedibile non potendo appunto proseguire nei confronti degli eredi del defunto così come, invece, accade per gran parte delle altre cause civili (es: risarcimento danni, pagamenti, ecc..).

venerdì 19 dicembre 2014

Fiocco azzurro allo studio legale Curci & Genovese: è nato Enrico

E' con grande emozione che annunciamo il verificarsi di un lieto evento che riguarda il nostro studio.

In data 14 dicembre 2014, infatti, è nato Enrico, il primogenito degli avvocati Emilio Curci e Antonia Genovese, titolari dello studio legale di cui si occupa questo blog.

Attraverso questo post intendiamo ringraziare sin d'ora tutti coloro che ci hanno già rivolto i loro auguri e le loro felicitazioni.

Ora questo nuovo evento ci spingerà a dedicare ancora più attenzione al nostro modo di lavorare sperando, anche attraverso il nostro piccolo contributo, di poter garantire a tutti coloro che si rivolgeranno al nostro studio un vero accesso alla giustizia per la tutela dei diritti delle generazioni attuali e di quelle che verranno.