Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2014

Fiocco azzurro allo studio legale Curci & Genovese: è nato Enrico

E' con grande emozione che annunciamo il verificarsi di un lieto evento che riguarda il nostro studio.
In data 14 dicembre 2014, infatti, è nato Enrico, il primogenito degli avvocati Emilio Curci e Antonia Genovese, titolari dello studio legale di cui si occupa questo blog.
Attraverso questo post intendiamo ringraziare sin d'ora tutti coloro che ci hanno già rivolto i loro auguri e le loro felicitazioni.
Ora questo nuovo evento ci spingerà a dedicare ancora più attenzione al nostro modo di lavorare sperando, anche attraverso il nostro piccolo contributo, di poter garantire a tutti coloro che si rivolgeranno al nostro studio un vero accesso alla giustizia per la tutela dei diritti delle generazioni attuali e di quelle che verranno.

E' già possibile avvalersi della procedura di negoziazione assistita dagli avvocati: se hai bisogno di informazioni puoi rivolgerti al nostro studio

La legge n. 162/2014 che ha convertito il DL 132/2014 ha definitivamente introdotto l'istituto della "negoziazione assistita dagli avvocati" in tre differenti modalità: 
1) volontaria; 2) obbligatoria; 3) per le soluzioni consensuali di separazione personale, di cessazione degli effetti civili o di scioglimento del matrimonio, di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio.
In sostanza si tratta di «un accordo mediante il quale le parti convengono di cooperare in buona fede e con lealtà per risolvere in via amichevole la controversia tramite l'assistenza dei propri avvocati». 
Atttaverso tale procedura sarà dunque possibile trovare accordi transattivi evitando di arrivare in giudizio con l'assistenza qualificata di avvocati.
La durata massima della procedura deve essere individuata dalle parti, ma secondo la legge non potrà mai essere inferiore ad un mese né superiore tre mesi, termine prorogabile su intesa delle parti per ulteriori trenta giorni. La…

Ora abbiamo un nuovo indirizzo e-mail

Agli indirizzi e-mail già in essere ed utilizzati dai nostri professionisti se ne aggiunge uno nuovo che sostituisce info@emiliocurci.net.
Quest'ultimo, pur continuando ad essere funzionante, sarà utilizzato quale recapito principale destinato a raccogliere tutte le richieste di informazioni, chiarimenti o qualsiasi altra notizia inerente il nostro portale internet www.emiliocurci.net.
Per corrispondere invece con il nostro studio legale e fare, così in modo che le comunicazioni siano lette direttamente da tutti i professionisti è ora attivo il nuovo indirizzo mail: studio@emiliocurci.net, appunto espressamente dedicato allo Studio Legale Curci & Genovese.
Invitiamo, pertanto, tutti i nostri clienti o coloro che vogliano direttamente corrispondere con lo studio a prenderne buona nota

Con il nostro nuovo servizio di segreteria siamo sempre raggiungibili ogni giorno dalle 9 alle 20

Abbiamo deciso di essere ancora più vicini ai nostri clienti allungando i tempi di reperibilità del nostro studio.
Dal 1° ottobre è, infatti, disponibile il nostro nuovo servizio di segreteria che risponde ai clienti in maniera continuativa ogni giorno dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 20:00.
Potrete, dunque, contattarci ogni giorno al numero dello studio (0802072068) nell'orario che riterrete più opportuno anche in base alle vostre esigenze nell'arco temporale sopra indicato e, in caso di assenza degli avvocati, troverete sempre dei nostri incaricati pronti a fornirvi tutte le informazioni del caso.
Sarà dunque, possibile, soltanto a titolo esemplificativo, avere informazioni sullo studio, conoscere le date di rinvio delle udienze, fissare appuntamenti, comunicare notizie agli avvocati o qualsiasi altro elemento utile per la gestione delle pratiche affidate.
Qualsiasi sia la vostra esigenza, dunque, contattateci pure. Avremo sempre una risposta.

Gli orari estivi ed i giorni chiusura del nostro studio

L'estate arriva e con essa il tempo di vacanze o di riposo. 
Come ogni anno anche il nostro studio osserverà un periodo di ferie, continuando comunque a garantire una piena disponibilità dei suoi professionisti ed una gestione delle pratiche affidate.
L'ufficio di Bari sarà materialmente chiuso dal giorno 11 agosto al giorno 19 agosto e riprenderà la sua attività dal successivo 20 agosto.

A partire dal 20 agosto lo studio, a differenza dei consueti orari che riprenderanno dal giorno 1 settembre (9.00-13 e 16.00-20) osserverà l'orario 10.00-12.00 e 17.00-19.30)
Nel periodo di chiusura dello studio sarà comunque, sempre possibile contattare i nostri professionisti per qualsiasi evenienza nelle seguenti modalità:
- lasciando un messaggio alla segreteria telefonica di studio sempre attiva (tel. 0802072068) da noi consultabile anche da remoto; - inviando un messaggio e-mail all'indirizzo info@emiliocurci.net; - inviando un messaggio tramite App Blackberry messenger che ric…

Da oggi possiamo effettuare pagamenti delle spese di giustizia in modalità telematica

Con la definitiva entrata in vigore del processo civile telematico è divenuto importante poter disporre di strumenti che consentano di eseguire i pagamenti delle spese di giustizia in modalità telematica.

Infatti, pur essendo possibile ancora utilizzare i tradizionali strumenti di pagamento per il versamento del contributo unificato per le spese di giustizia o per la corresponsione dei diritti di copia, è evidente che tali mezzi mal si conciliano con un utilizzo pienamente funzionale del processo civile telematico.
Utilizzare, invece, gli strumenti telematici per effettuare tali spese consente di digitalizzare completamente i processi giudiziari sin dalla loro fase iniziale evitando, così, la convivenza nell'ambito del fascicolo giudiziario di ricevute telematiche con ricevute di pagamento cartacee o similari.
Per tali motivi da oggi il nostro studio legale si è dotato di un conto corrente abilitato ad eseguire tali operazioni e, dunque, può effettuare i pagamenti delle spese di g…

Il processo telematico è alle porte: il nostro studio è pronto

Segnaliamo a tutti i nostri clienti che, a far data dal 30.06.2014 entrano in vigore importanti novità per quanto riguarda il deposito degli atti nell'ambito dei procedimenti civili.
E' stato, infatti, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 24.06.2014 n.114 serie generale il Decreto Legge 24/06/2014 n. 90 contenente “Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l'efficienza degli uffici giudiziari”.
In particolare, il capo II reca il titolo “Disposizioni per garantire l'effettività del processo telematico” ed è dedicato al funzionamento del Processo Civile Telematico (in gergo PCT) occupandosi di definire i termini per la sua definitiva entrata in vigore nonchè altre importanti novità in materia.
In sostanza, ai sensi delle nuove disposizioni, nei termini che indicheremo di seguito, nell'ambito di taluni procedimenti non sarà più possibile depositare la copia cartacea dell'atto elaborato dallo studio legale, ma lo stesso dovrà e…

Buona Pasqua da Curci & Genovese

Approfittiamo di questo spazio per augurare una Buona Pasqua a tutti i nostri clienti e lettori.
Speriamo che possiate passare questi giorni serenamente e con le persone a cui volete bene.
Naturalmente da martedì 22 aprile saremo, come sempre, nuovamente disponibili per tutti coloro che, se lo vorranno, potranno chiedere il nostro aiuto per la risoluzione di qualsiasi problema di natura legale.
Auguri a tutti

Nasce il "forum dei diritti". Parliamo insieme di giustizia (ma anche di ingiustizia)

Sul portale del nostro studio emiliocurci.net nasce il "Forum dei diritti".
E' un nuovo spazio libero aperto a tutti coloro che vogliano prendervi parte nel quale si discute di legge, giustizia e più in generale di tutela dei diritti.
E' lo spazio in cui raccontare le proprie esperienze con la giustizia, ma anche con l'ingiustizia o più semplicemente con la giustizia negata.
E' il luogo in cui confrontarsi, chiedere pareri scambiare opinioni per imparare a conoscere e difendere i propri diritti o quelli altrui.
Il forum è moderato dai professionisti dello studio legale Curci & Genovese che contribuiscono al dibattito mettendo a disposizione le proprie competenze giuridiche e la propria esperienza nel campo del diritto.
La partecipazione al forum è completamente gratuita, previa iscrizione.

Lo studio Curci & Genovese utilizza Blackberry Messenger. Se volete potete comunicare con noi anche così

Per chi usa da tempo Blackberry non è necessario spiegare di cosa si tratta, ma per tutti gli utenti di Iphone e Android rappresenta un'importante novità.
Da qualche mese, infatti, è possibile utilizzare anche per dispositivi non Blackberry quali i telefoni Iphone o Android (es: i Samsung Galaxy) la famosa applicazione per comunicare in tempo reale, scambiare immagini, file, video effettuare chiamate audio/video e molto altro ancora.
Per fare ciò basta scaricare l'apposita applicazione messa a disposizione gratuitamente sugli store dei detti apparati (Itunes per Iphone e Play Store per Android) e configurare il proprio profilo.
Tale strumento è estremamente funzionale soprattutto per la rapidità di utilizzato e per la sua continua disponibilità e, dunque, è stato scelto dai professionisti del nostro studio per comunicare tra loro.
E' possibile contattare il nostro studio indirizzando un messaggio al profilo dell'Avv. Emilio Curci, identificato come contatto Emilio Cur…

Attenzione dal primo gennaio 2014, altri aumenti delle spese di giustizia

Purtroppo l'anno 2014 porta con sè ancora aumenti nel settore delle spese di giustizia.
A partire dal primo gennaio, infatti, la legge di stabilità ha previsto che debba essere applicata una marca per l'iscrizione a ruolo di ogni procedimento civile (superiore a 1033 euro), non più di 8 euro, bensì di 27 euro triplicandone circa l'importo.

Purtroppo ancora una volta le scelte legislative continuano a rendere l'accesso alla giustizia sempre più difficile e più costoso e, pertanto, per l'avvio di ogni causa saremo costretti a richiedere ai nostri clienti, questo ulteriore importo.

Ciononostante continueremo a garantire il massimo impegno ad ogni cliente e a non aumentare la parte relativa ai nostri onorari.